Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 19 Gennaio 2017 - Ore 01:12


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
IMMIGRAZIONE
Gavardo, sedicenne incinta abbandonata davanti al Pronto Soccorso
Una ragazzina sedicenne, di origini nigeriane, è stata scaricata domenica pomeriggio davanti al Pronto Soccorso di Gavardo. La ragazza, che parla solo inglese, è riuscita a spiegare ai medici di essere stata violentata in Libia, paese in cui era arrivata dalla Nigeria per tentare di fuggire all'estero. Ora la ragazza sarebbe incinta di quattro mesi.La giovane, attualmente ricoverata all'ospedale di Gavardo, sarebbe arrivata in Italia a bordo di un barcone e avrebbe vissuto un breve periodo a Gela, in Sicilia, in un centro di accoglienza. I Carabinieri della locale stazione stanno indagando sulla sua storia. 

Commenti 3
mar 17 gen 2017, ore 10.44
DALLA PREFETTURA
Condanna per abuso di ufficio, è ufficiale: il sindaco di Gavardo sospeso per 18 mesi
Il comunicato è lapidario. Il senso chiaro. Il sindaco di Gavardo Emanuele Vezzola è stato sospeso dalla carica dal prefetto in seguito della “comunicazione da parte della cancelleria del Tribunale di Brescia della sentenza di condanna per il reato di cui all'articolo 233 del Codice penale” (abuso di ufficio in merito alla rimozione dell'ex comandante della Polizia locale Marco Sartori). Per questo Valerio Valenti ha firmato oggi – secondo quanto stabilito dal cosiddetto Decreto Severino – ha deliberato la sospensione di Vezzola “per 18 mesi, salvo che intervenga una sentenza di rigetto in appello. Nel caso decorrerà un ulteriore termine di 12 mesi”. La fascia è ora sulle spalle del sindaco Vincenzo Bertoloni, che potrebbe portarla fino a fine mandato.

Commenti 2
ven 13 gen 2017, ore 16.23
AL VOTO
Provinciali, vince il Pd. Mottinelli blinda la sua maggioranza: l'asse con Fi non serve più
(a.t.) La lista del Pd ha vinto le elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale, conquistando 8 seggi su 16, contro i sei della precedente tornata. Un risultato che si traduce nel fatto che il Partito democratico, contando il voto del presidente Pier Luigi Mottinelli, avrà la maggioranza assoluta dei seggi (9 su 16) e dunque potrà guidare l'ente anche in assenza del sostegno di Forza Italia (che esprimeva il vicepresidente, Alessandro Mattinzoli, e altri tre consiglieri) e del Ncd.Sarà comunque difficile immaginare una rottura dei rapporti di Mottinelli con gli ex alleati, considerato anche il fatto che nella passata legislatura oltre nove decisioni su dieci sono state prese dell'aula all'unanimità. Più facile ipotizzare che la vera conseguenza del voto sarà la consegna dell

Commenti 15
dom 08 gen 2017, ore 22.55
 
A proposito delle cose che leggo e sento dire in città
Sandro Belli di Sandro Belli* - Leggendo e chiacchierando in città, senza dover restare nella scia di alcuno schieramento politico o finanziario e passando di argomento in argomento senza vincoli o censure osservo e annoto. Leggo che Rolfi, ex vice sindaco, leghista, propone che l'Ospedale dei Bambini diventi ospedale di riferimento, in materia pediatrica, della Lombardia Orientale. Bravo Rolfi che riporti l'attenzione sul tema strategico lombardorientale, tema che Brescia, come capofila, potrebbe ben gestire. Nello stesso giorno anche Tino Bino, in altro contesto, sostiene "... bene il potenziamento della Lombardia Orientale". Ma le persone che incontro, passeggiando, o i giovani dell'università o dei centri sportivi, mi accorgo che nulla sanno della prospettiva (unica e rilevantissima, a mio parere) della Lombardia Orientale. Mi accorgo anche che, al di fuori dei centri sportivi e del mondo dei tifosi, non sono molti coloro che sanno dell'esistenza di un fo
 
Piazza Loggia, non fu una strage di Stato
Alfredo Bazoli di Alfredo Bazoli - Ho letto le motivazioni dell’ultima sentenza sulla strage di piazza loggia. Quella che condanna i due esponenti veneti di Ordine Nuovo imputati, Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte. E sono rimasto colpito dalla capacità che ha avuto la Corte d’assise di Milano di ricomporre il puzzle degli indizi raccolti nella lunga inchiesta in un quadro convincente, coerente, lucido. Ciò è stato possibile per le tenacia inesausta degli inquirenti, e in particolare per una serie di elementi di prova raccolti anche negli ultimissimi anni, a processo in corso, che hanno consentito di superare anche gli ultimi residui dubbi. Manca ancora il giudizio finale della Cassazione, ma questa volta ho la convinzione che le acquisizioni e la ricostruzione operata dalla corte saranno in grado di superare anche l’ultimo vaglio di legittimità. Se così sarà, finalmente non solo noi familiari ma il nostro paese avrà una


(a.tortelli) Il centrodestra in città ha bisogno di una sferzata, deve superare i personalismi, unire le forze ed esprimere un candidato sindaco entro pochi mesi. Ripartendo dall'esperienza di Adriano Paroli. A lanciare l'appello è Mario Labolani, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune di Brescia, oggi responsabile del Dipartimento regionale territorio di Fratelli d'Italia. Dopo la sconfitta elettorale e una parentesi lavorativa al Pirellone, Labolani ha cambiat
Opinioni
 
Lavoro, serve un nuovo statuto
Bonometti di Marco Bonometti* - Trovo sia interessante, almeno per qualche aspetto, l’opinione espressa sui giornali da Oriella Savoldi, membro della segreteria CGIL di Brescia. Voglio però sgombrare subito il campo da un errore che, a mio giudizio, Savoldi commette, e che potrebbe avere gravi conseguenze. Savoldi, infatti, mette insieme, sullo stesso piano, due concetti nettamente diversi: l’importanza e l’andamento dell’industria manifatturiera. E da lì parte con un commento satirico all’enfasi acritica a più voci che afferma di aver rilevato sul tema. Vorrei porre alla signora Savoldi, che fa parte di un importante organismo di un sindacato storico come la CGIL, una semplice domanda: lei mette in dubbio l’importanza dell’industria manifatturiera? Pongo la domanda in maniera molto semplice e diretta perché la questione è di rilevanza strategica non solo sul piano delle relazioni industriali, ma su quello ben pi&ugrav
 
Chagall e la polemica sulle grandi mostre
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - La mostra di Chagall mi pare sia striata da troppe polemiche. Si tratta ora di evitarne di nuove e di maneggiare con cura quelle già esistenti. Per il buon esito della mostra stessa. Ciò mi porta subito a dire che non m’avventuro sulle questioni tirate in ballo per eventuali interessi del Direttore Di Corato per Mostre, Cataloghi e Case editrici. Di questo risponderanno Piattaforma Civica dell’avv. Onofri e Centro Destra. Per quanto mi riguarda vorrei stare al merito, dicendo di condividere la scelta, seppur estemporanea, della mostra di Chagall, con Dario Fo. Ma, a differenza di altri, in piena coerenza con la mia precedente condivisione anche della proposta di Goldin. Penso infatti abbia ragione il prof. Vasco Frati quando osserva che “al di là delle cortine fumogene… si tratta d’un progetto che ripropone il metodo Goldin dell’iniziativa organizzata chiavi in mano”. Ha quindi senso rileggere la
 
L’abbattimento della Tintoretto e le procedure amministrative
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - Ho già motivato sulla Stampa locale la mia contrarietà all’abbattimento della Torre Tintoretto. Una vicenda complessa, ma ignorata oggi nel suo iter. Al punto da ritenere nuova la proposta avanzata da ‘Investire SGR’, quand’era già della Giunta Paroli. E contrastata dall’intero Centro Sinistra.  Mi preme qui richiamare un passaggio decisivo, già fondato motivo d’un esposto alla Corte dei Conti, predisposto da Mirko Lombardi, allora segretario cittadino di Sel. Siamo nel 2012, ed anche in ragione di quel possibile coinvolgimento della Magistratura Contabile, la Giunta Paroli e l’Aler abbandonarono la scelta dell’abbattimento per quella della vendita. La questione riguardava il danno patrimoniale derivante dall’abbattimento. Infatti un abbattimento è legittimo per vari motivi: insicurezza dello stabile, impossibilità di ristrutturazione (si pen














AL VOTO
Provincia, domenica sindaci e consiglieri eleggono il nuovo consiglio
Domenica consiglieri e sindaci della provincia di Brescia saranno chiamati ad eleggere il nuovo consiglio di Palazzo Broletto. L'assise rimarrà in carica fino al 2018, ma non è da escludere che il mandato si possa protrarre fino al 2019, quando si terrà una importante tornata amministrativa. Nell'occasione gli amministratori locali – in un'elezione di secondo livello - eleggeranno con voto ponderato (ad ogni voto verrà attribuito un valore numerico a seconda del ruolo e del numero degli abitanti del Comune) 16 consiglieri provinciali. 78 i candidati, 2524 gli amministratori chiamati ad esprimersi oggi, nell'unico seggio dell'auditorium Balestrieri di Brescia (dalle 8 alle 20) Il presidente in carica rimarrà invece Pier Luigi Mottinelli (Pd), eletto nel 2015 con un mandato di quattro an

Commenti 16
sab 07 gen 2017, ore 13.39
VIABILITA'
Magasa-Valvestino, la Provincia investe e allarga la strada fino a Gargnano
Magasa-Valvestino, la strada si allarga. Lo annuncia la Provincia di Brescia che presto aprirà i lavori con un investimento economico di 350mila euro.  La Provincia di Brescia - annuncia l'ente in un comunicato - ha da tempo intrapreso e condotto azioni finalizzate alla sicurezza e al miglioramento dei trasporti, soprattutto attraverso interventi di riqualificazione e sviluppo delle infrastrutture viabilistiche, anche nei territori montani, nella consapevolezza che in tali zone il livello di servizio della viabilità costituisce elemento determinante in favore della mobilità e quindi dello sviluppo economico e sociale di territori geograficamente decentrati. “La Provincia di Brescia -  hanno dichiarato il Presidente Pier Luigi  Mottinelli e il Consigliere delegato Antonio Bazzani - ha fav

Commenti
lun 02 gen 2017, ore 09.50
ECONOMIA
Valsabbina ferma a 7 euro. Ecco il bilancio di un anno tra luci e ombre
Valsabbina ferma a 7 euro. Ecco il bilancio di un anno tra luci e ombre Nessun botto in chiusura d’anno per le azioni della Banca Valsabbina che per la sesta settimana consecutiva restano fisse a 7,00 euro con 118 scambi per complessive 32 mila azioni. Le speranze, insomma, sono tutte proiettate sul 2017. E il passaggio è l'occasione per fare il riassunto di quanto è successo nel corso di un anno che si era aperto con una quotazione a 18 euro pur in presenza di un mercato sostanzialmente illiquido. La prima doccia fredda è arrivata in concomitanza con l’assemblea di approvazione del bilancio 2015 con la riduzione del valore di riferimento a 14 euro per azioni e l’annuncio della quotazione sul mercato Hi-Mtf. Poi da luglio, con l'ingresso nel nuovo mercato dove sono quotate solo altre s

Commenti 26
sab 31 dic 2016, ore 01.50
DAL SITO
Auguri dalla redazione di BsNews.it: il 2017 sarà un anno ricco di novità
Non ci siamo dimenticati di voi. Ad agosto vi avevamo promesso novità e in questi mesi sono cambiate molte cose, a partire dalla sede (ora siamo a Brescia, in via Vantini 31), dall'editore e dal direttore di questa testata, che si avvicina ai primi dieci anni di vita. Ora però vogliamo fare un passo più in là nella direzione di un'informazione migliore, e siamo quasi pronti. Entro fine gennaio saremo on line con la nuova versione di BsNews.it, per darvi un sito più facile, più ordinato, più intuitivo nella navigazione, più ricco di contenuti e ottimizzato sul versante mobile. Poi punteremo ancora più in alto: abbiamo nomi nuovi e idee nuove, - se le risorse e il tempo ce lo permetteranno - le porteremo avanti. Nel frattempo vi auguriamo i migliori a

Commenti 26
sab 31 dic 2016, ore 01.07
INCENDI
Siccità, dopo Valtrompia e Valcamonica, incendi anche in Valsabbia
La prolungata assenza di pioggia sta mettendo a dura prova i monti bresciani. Come riporta il Giornale di Brescia, in Valsabbia la situazione incendi si sta facendo preoccupante. Mentre l'incendio scoppiato sopra Bovegno ha raggiunto Montecampione, scollinando dalla Valtrompia alla Valcamonica, il rogo che da martedì sta divorando boschi e prati fra Bione e Casto non è ancora stato spento. I vigili del fuoco, supportate dall'intervento di un elicottero, non sono ancora riusciti a spegnere totalmente l'incendio che in mattinata ha proseguito la sua corsa verso le case arrivando a lambire la frazione Navezze. 

Commenti 1
mer 28 dic 2016, ore 11.28
MILANO-BRESCIA
Tomasi (Pd) contro la Lega: hanno detto no a 5 milioni per le valli
"Chiediamo solo pochi spiccioli per la montagna, ma anche quelli non si trovano", lo ha detto Corrado Tomasi, consigliere regionale del Pd, intervenendo ieri pomeriggio, in Consiglio regionale, durante la discussione sui documenti di bilancio. "Ho presentato un emendamento al Collegato 2017 in cui chiedevo che venissero stanziati 5 milioni di euro per il prossimo anno per lo sviluppo sostenibile del territorio montano - racconta Tomasi -. La copertura finanziaria poteva benissimo essere recuperata dagli accantonamenti. Invece, l'assessore regionale al Bilancio Garavaglia ha proposto di approvare un analogo emendamento della Lega, che ipotizzava la stessa cifra, cioè 5 milioni di euro, ma chiedendo di puntare al ribasso e proponendo di stanziare invece solo un milione. La Lega ha accettato e questa versio

Commenti
mer 21 dic 2016, ore 11.39
RISPARMIATORI
Valsabbina, azioni stabili a 7 euro per la quarta settimana di fila
Per la quarta settimana consecutiva le azioni della Banca Valsabbina restano fisse a 7 euro con 72 scambi per complessive 35 mila azioni; il prezzo si assesta esattamente sulla metà dell’importo di 14,00 per azione che il Cda aveva indicato come valore di riferimento nell’assemblea di aprile. Il dato rilevante è comunque il ridotto numero delle azioni scambiate; solo 13 mila gli acquisti esterni a fronte di acquisti effettuati direttamente dalla banca per 22 mila azioni. E se almeno il calo del valore delle azioni si è fermato, ci si avvia - senza grandi certezze nel futuro - alla chiusura di questo anno particolarmente difficile per i 40 mila azionisti (ma il numero dovrebbe essersi ridotto di 2 mila unità) che avevano investito nel titolo i loro risparmi.

Commenti 19
dom 18 dic 2016, ore 11.44
L'INIZIATIVA
Teatro e Provincia uniti: il Grande porta le sue eccellenze musicali in tour sul territorio
(a.tortelli) Promuovere la diffusione della cultura musicale d'eccellenza sul territorio provinciale. E' questo l'obiettivo condiviso della nuova collaborazione tra Provincia di Brescia (con Fondazione Provincia di Brescia Eventi) e Fondazione del Teatro Grande, da cui nasce il progetto Il Grande in Provincia. Una rassegna di concerti d'opera che il Grande organizzerà da dicembre 2016 fino a febbraio 2017 in sette località del territorio, da Pisogne a Salò. I primi tre appuntamenti - tutti gratuiti - si svolgeranno alla Pieve di Erbusco (lunedì 12 dicembre, ore 20.30), al Castello di Padernello (mercoledì 14 dicembre, ore 20.30) e alla chiesa di San Rocco di Invico, frazione di Lodrino (martedì 20 dicembre, ore 20.30). A seguire, nei primi mesi del 2017, i recital lirici saranno ospi

Commenti
mer 07 dic 2016, ore 14.34
BANCA
Valsabbina, giovedì a Gavardo la prima riunione del comitato degli azionisti
Il Comitato Soci di Banca Valsabbina ha programmato per giovedì 1 dicembre 2016 - alle 20.30, nell’Auditorium Comunale di Gavardo di via Quarena 8 (vicinanze del municipio) - una riunione aperta alla libera partecipazione degli azionisti interessati “ad un confronto costruttivo e propositivo sul futuro della Banca e sul valore delle azioni acquistate dai risparmiatori”.

Commenti 3
mer 30 nov 2016, ore 14.52
BRESCIA-ROMA
Canone tv, Mottinelli incontra il Governo: potenziare il segnale in montagna
Il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, nonché Presidente della Commissione Montagna Nazionale ANCI, ha incontrato ieri a Roma il Sottosegretario di Stato del Ministero dello Sviluppo Economico con delega alle comunicazioni Antonello Giacomelli, in merito al tema del canone RAI, la cui fatturazione, da quest’anno, è accorpata a quella dell’utenza elettrica. La Provincia di Brescia si è infatti adoperata sin da subito, sollecitando sia il Governo sia la Direzione Rai, per essere portavoce dei numerosi sindaci che segnalavano alla Provincia troppi, inaccettabili, disservizi nella ricezione dei canali televisivi. "Ho fatto presente all’On. Giacomelli - ha dichiarato il Presidente Mottinelli - quanto sia fondamentale che il gettito maggiore ottenuto con l

Commenti
ven 25 nov 2016, ore 11.16
FONDAZIONE MICHELETTI
Commercio, Davide contro Golia: ecco la sintesi degli interventi del dibattito promosso da BsNews
Davide e Golia: negozi di città e giganti della grande distribuzione, questo il titolo del dibatto che si è tenuto oggi - dalle 17.30 - nella sede della Fondazione Micheletti. A promuoverlo BsNews in collaborazione con la fondazione guidata da Aldo Rebecchi. DI SEGUITO LA SINTESI DEGLI INTERVENTI (IN ORDINE DI INTERVENTO)  ANDREA TORTELLI (DIRETTORE BSNEWS.IT) Ringrazio tutti gli ospiti: il padrone di casa Aldo Rebecchi, i due Alessandro (Belli e Benevolo) che sono opinionisti storici di BsNews e gli autorevoli interlocutori del mondo del commercio che sono qui. Da qualche settimana dirigo BsNews.it: l'obiettivo è fare un sito che diventi sempre più interlocutore della politica, dell'economia e delle forze vive del territorio, come negli anni Sessanta. ALDO REBECCHI (FONDAZIONE MICHELETTI):

Commenti 32
mer 23 nov 2016, ore 19.36
FONDAZIONE MICHELETTI
Negozi di città e giganti della grande distribuzione, il 23 il dibattito di BsNews
Il tema l'hanno lanciato due autorevoli opinionisti di questo sito: Alessandro Belli e Alessandro Benevolo su questo sito. E mercoledì 23 novembre, dalle 17.30, sarà oggetto di un dibattito alla Fondazione Micheletti organizzato in collaborazione con BsNews.it. Il titolo - Davide e Golia: negozi di città e giganti della grande distribuzione - lascia poco spazio alle interpretazioni. A meno di due mesi dall'apertura del nuovo maxicentro commerciale Ikea, che ha accolto oltre un milione di visitatori, ha riaperto il dibattito sul rapporto tra negozi di prossimità e grandi strutture commerciali. Le istituzioni, come noto, sulla questione si sono mosse su direttrici anche opposte, con una palese divergenza di interessi tra i Comuni di Brescia e Roncadelle. Mentre le associazioni dei commercianti hanno

Commenti 16
ven 04 nov 2016, ore 14.04
IL CASO
Anfo, 26 profughi saranno trasferiti. Bordonali: non basta
"C'è una buona notizia. Oggi abbiamo avuto conferma che 26 richiedenti asilo saranno trasferiti. La cattiva notizia è che ne rimarranno comunque più di 20. È assurdo che in un comune così piccolo si abbia una percentuale di richiedenti asilo così alta". Queste le parole di Simona Bordonali, assessore alla sicurezza, protezione civile e immigrazione della regione Lombardia, che questa mattina ha visitato il residence 'Tre Casali' di Anfo (Bs), una struttura che ospita 47 richiedenti asilo, pari al 10 per cento della popolazione residente sul territorio comunale. "Sono accolti e mantenuti giovani ragazzi, nessuna donna, provenienti da paesi che non sono in guerra come Bangladesh, Costa d'Avorio o Ghana. Sono immigrati economici, quindi clandestini, come il 75 p

Commenti 2
gio 03 nov 2016, ore 16.23
INFORMAZIONE DI SERVIZIO
Stanotte torna l'ora solare: si dorme un'ora in più. Ecco i consigli per godersela
La differenza sarà di un'ora, ma per i bambini si tratta di una vera rivoluzione. Che, se gestita nel modo corretto, potrebbe portare dei vantaggi. Nella notte tra sabato 29 e domenica 30 ottobre le lancette dell'orologio si spostano un'ora indietro per il ritorno dell'ora solare e la mattina si potrà restare tra le coperte un'ora in più. Anche se non mancherà qualche disagio, l'importante è risintonizzare l'organismo sui ritmi biologici giusti. Per i bambini che vanno a letto tardi e che la mattina faticano a svegliarsi, può essere l'occasione per guadagnare un'ora di sonno in più. L'insufficienza di ore di riposo tra i più piccoli è un problema sentito: secondo la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale in linea di massima fino a un anno di vit

Commenti
sab 29 ott 2016, ore 13.04
IL CASO
Anfo, un abitante su dieci è richiedente asilo. Rolfi (Lega): una bomba sociale
“47 presunti profughi per un Comune di 480 abitanti, che significa il 10% della popolazione residente, il tutto deciso a tavolino, scavalcando Sindaco e amministrazione locale.” Così Fabio Rolfi, vice capogruppo della Lega Nord al Pirellone sugli arrivi di richiedenti asilo nel Comune di Anfo in Provincia di Brescia. Nelle scorse ore, infatti, nel piccolo comune sarebbero arrivati altri 40 richiedente asilo. “Questi numeri – prosegue l’esponente del Carroccio – su una popolazione così esigua significano stravolgere gli equilibri sociali di una comunità. Ecco il prezzo pagato dalla nostra gente per le scelte di Renzi, per la politica dell’accoglienza sfrenata, senza se e senza ma. A completare il quadro, dietro a questa scelta scriteriata, c’è chi l

Commenti 83
gio 27 ott 2016, ore 15.34
ECONOMIA
Trenta adesioni al giorno per il Comitato Soci Valsabbina
In meno di due settimane sono arrivate oltre 350 adesioni, da tutta la provincia, con una media di quasi 30 sottoscrizioni al giorno. E' questo il primo bilancio del neonato Comitato Soci Banca Valsabbina, che lo scorso 13 ottobre si è presentato ufficialmente ai media annunciando la nascita di un sito web (www.comitatosocivalsabbina.it) per raccogliere commenti ed adesioni.L'obiettivo annunciato dai componenti del direttivo (Aurelio Bizioli, Giorgio Paris, Mariano Rainone e Gino Toffolo) è chiedere la convocazione di un'assemblea ordinaria “programmatica” per discutere del futuro dell'istituto di credito, di alcune scelte strategiche nei rapporti con altre banche e formulare proposte su come porre fine al pesante calo (-75%) di valore subito dal titolo negli ultimi quattro mesi, tutelando così le migliai

Commenti 7
mer 26 ott 2016, ore 12.52
VIOLENZA
Violenta la figlia minorenne per anni, arrestato padre-orco in Valsabbia
Molesta e violenta la figlia minorenne per anni, senza che la moglie (e madre) se ne accorga. Fino a che il velo di silenzio non è caduto grazie ad una segnalazione dei Servizi Sociali della Comunità della Valsabbia che su quella famiglia stavano facendo accertamenti. La denuncia è così arrivata alla Procura di Brescia che ha convocato la ragazza per ascoltarla. Intimidita, intimorita e spaventata la ragazza ha confermato tutto: quattro anni di palpeggiamenti e rapporti orali con il presunto papà-orco ogni volta che restavano soli in casa. La vicenda si è consumata a Gavardo, in Valsabbia, senza che la madre si accorgesse di nulla, così almeno ha detto agli inquirenti che l'hanno ascoltata. L'uomo, sulla quarantina, non è ancora stato audito dalle forze dell'ordine ma è stato

Commenti 19
gio 20 ott 2016, ore 09.53
IL CASO
Testa mozzata con minacce di morte al comandante della Forestale di Vobarno
Brutto episodio intimidatorio a Vobarno, in Valsabbia. Martedì scorso, infatti, il comandante della Forestale, Cesare Scatamacchia è stato minacciato di morte da anonimi con modalità davvero inquietanti. Fuori dal paese, tra le frazioni di Degnagna e di Eno, è stata ritrovata la testa mozzata di una pecora avvolta in un lenzuolo intriso di sangue. Ancora più allarmante il messaggio, che rcitava: Farai la stessa fine, Cesare. A fare la macabra scoperta un passante. Sul caso stanno indagando le forze dell'ordine, che ipotizzano la mano di un bracconiere. In serata è arrivata la solidarietà dei rappresentanti del Movimento 5 Stelle (Dino Alberti, Tatiana Basilio, Claudio Cominardi, Vito Crimi, Giampietro Maccabiani e Girgis Giorgio Sorial) in Parlamento e in Consiglio regionale. &ld

Commenti
mer 19 ott 2016, ore 17.17
CULTURA
Vobarno, riparte la nuova stagione teatrale de Il Nodo
Riparte con grande entusiasmo la stagione teatrale organizzata dall’associazione IL NODO TEATRO di Desenzano e dall’assessorato alla cultura del Comune di Vobarno presso il Teatro Comunale di Vobarno (Bs). Da anni il piccolo teatro di Piazza Migliavacca accoglie un pubblico fedele e appassionato confermando anno dopo anno il successo e il radicamento sul territorio della stagione teatrale, una delle più seguite proposte della Provincia di Brescia, con un cartellone che, accanto ai classici della tradizione teatrale, affianca proposte innovative per una serie di 8 spettacoli che si snodano dal 22 Ottobre 2016 al 18 Marzo 2017. Spettacoli che spaziano all’interno di un vasto repertorio, per offrire al pubblico un’ampia panoramica ed una grande varietà di proposte. Cinque le produzioni presentat

Commenti
mer 19 ott 2016, ore 11.24
DAL BROLETTO
Mottinelli al congresso Anci: serve una strategia per le aree di montagna
Il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, intervenuto a Bari all’Assemblea Nazionale Anci – Piccoli Comuni, coordinata da Matteo Ricci e Massimo Castelli, alla presenza del neo presidente nazionale dell’Associazione dei Comuni, Antonio Decaro, ha sottolineato quanto sia necessario puntare sulle autonomie, i piccoli Comuni per avviare una collettiva operazione attorno alla Strategia Aree Intere che interessa tutto il Paese, con legislazione specifica che su temi quali , ad esempio, acqua e green comunities , deve essere differenziata tra montagna e resto del paese. “La Strategia nazionale Aree interne -  ha dichiarato il Presidente Mottinelli - è un processo importante per costruire un nuovo modello dal basso di sviluppo sostenibile, dove i territori possono sperimentare

Commenti
ven 14 ott 2016, ore 09.50
POLIZIA
False ricette per acquistare oppiacei, nei guai un 45enne di Gavardo
Non è ancora chiaro se lo facesse per sé o per spacciarlo ad altri. Ma un 45enne di Gavardo è stato indagato in stato di libertà dalla Polizia di Desenzano per il reato di “falsità materiale commessa da privati”. A far partire le indagini la segnalazione di una farmacia di Desenzano, che ha riferito di aver ricevuto ricette mediche sospette per un farmaco utilizzato in medicina per la cura del dolore per i pazienti con patologie tumorali in fase terminale: un oppiaceo che si trova nell’elenco delle sostanze stupefacenti e psicotrope. I medici i cui timbri comparivano in calce alle ricette hanno confermato di non esserne gli autori e simili ricette sono spuntate anche in altre farmacie.Nei guai è così finito il 45enne, con precedenti penali relativi a reati in materia di st

Commenti
mer 12 ott 2016, ore 14.57
BANCA
Valsabbina: azioni in calo a causa dei mercati, ma la banca è solida
“Occorre saper distinguere, nel caso della Valsabbina, il valore effettivo della Banca - rappresentato da un patrimonio netto di oltre 11 euro per azione, dalla solidità dei coefficienti patrimoniali e da una riconosciuta capacità reddituale nel tempo – dal prezzo dell’azione, che è influenzato dai diversi fattori congiunturali sopra richiamati”. Cioè il fatto che “nelle prime settimane di negoziazione, tuttavia, l’andamento del prezzo ha risentito della temporanea fase di sospensione dell’attività di raccolta degli ordini” e il “generale andamento borsistico dei titoli bancari da inizio 2016 (...) che ha evidenziato una generalizzata e pesante riduzione delle quotazioni”. In questo passaggi si sintetizza tutta la lettera inviata da Valsa

Commenti 6
sab 24 set 2016, ore 07.49
RISPARMIATORI
Valsabbina: sulle azioni qualcosa si muove
Chiusura positiva, anche se per pochi fortunati ed ad un valore ridotto del 68% rispetto ai valori di inizio anno, nella contrattazione odierna delle quote della Banca Valsabbina. A fronte di 627 mila ordini di vendita c’erano solo 18 mila ordini di acquisto che si sono poi concretizzati in 21 contratti di vendita a 5,74 euro per azione. Restano quindi scoperti 613 mila ordini di vendita di cui una buona parte presentati senza limite di ribasso. Forse è troppo presto per pensare che il recente cambio di governance, comunicato solo ieri, influenzi l’andamento del titolo; più probabile, vista la riduzione dei quantitativi in vendita, che molti azionisti siano in attesa di capire quali sviluppi riserverà il futuro. L’unica certezza è che con questi ordini di vendita, in assenza di nuovi

Commenti 1
ven 23 set 2016, ore 16.39
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
00:42 @Sandro
19 gen - Vai alla news »
La maggioranza è salda, l'opposizione non è mai esistita, il privato è egoista per sua natura e non cambierà mai, Giunta e Sindaco non ascol
00:33 Bragagliadamus
19 gen - Vai alla news »
Eccola la profezia in pefetta sestina di Nostradamus." All'urna d'aprile il rosso si beffa del bono accordo con la croce in scudo. Del verde
00:29 Cittadino
19 gen - Vai alla news »
Io non sono né di destra né di sinistra, ma vi ricordate Paroli? Del Bono non sarà appariscente ma 1000 volte quello che sta facendo lui per
00:21 Tex
19 gen - Vai alla news »
Bragaglio la sua giunta non brillo' per simpatie e consenso in città. Spero che Del Bono le dia ascolto così perderà il poco consenso che gl
23:18 Claudio Bragaglio
18 gen - Vai alla news »
Per Coalizione 2018: Profezie? Sempre sconsigliabili, c'è sempre poi qualcuno che te le rinfaccia. Intanto, tipo Isaia o Geremia? Profezie d
22:06 Sandro
18 gen - Vai alla news »
Chi è senza peccato scagli la prima pietra. La maggioranza infiacchita, l'opposizione non troppo collaborativa, la città nel privato un po e
21:55 assessori
18 gen - Vai alla news »
Attendiamo le rabbiose reazioni delle assessore regionali.
21:39 consensi
18 gen - Vai alla news »
Il vescovo se la canta e se la gira come gli pare, peggio dei politici che almeno sono votati. Loro, il clero, no. E sono mantenuti da noi,
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...